Partito Democratico | Beppe Sala

Candidato al Municipio 2

Skenderi

Sono Davide Skenderi nato e cresciuto a Gorla da due genitori stranieri arrivati qui giovanissimi e che nella nostra zona hanno trovato una nuova casa. Ho frequentato le scuole elementari e medie di via Cesalpino, mi sono diplomato al liceo scientifico Volta e ora studio giurisprudenza in Bocconi.

Svolgo attività politica attiva da due anni e da qualche mese sono diventato il nuovo segretario dei Giovani Democratici di Milano. L’esperienza di questi anni mi ha permesso di comprendere meglio le necessità e i bisogni della nostra generazione e mi candido in zona 2 con l’obiettivo di rendere il nostro quartiere più vivibile, migliorandolo e cercando di dare voce a tutti quei giovani che ci vivono e che vorrebbero costruire qui il loro futuro.

Chi abita in periferia sa quanta fatica si deve fare per mantenere vivibile il nostro territorio e per tenere il passo con le zone centrali. Milano non può andare a due velocità: la nostra zona deve continuare ad essere migliorata, la riqualificazione di Piazza Piccoli Martiri e lo sgombero di via Idro sono due esempi di come l’amministrazione debba intervenire per il bene dei nostri quartieri.

Promuovere centri di aggregazione in cui persone di tutte le età possano vivere il quartiere, perché il modo migliore per rendere bella la nostra zona è renderla prima di tutto viva. Portare al centro dell’attenzione la questione del recupero degli ex scali ferroviari, da via Finzi a via Breda, per restituire un bel volto a questi spazi completamente deserti. Creare un nuovo polo culturale, in cui garantire spazio per lo studio, la lettura e per incentivare le attività culturali dei nostri residenti.

Per fare tutto questo e molto altro ancora è però essenziale aprire le porte del nostro municipio ai cittadini, che spesso non sanno quali attività svolga il consiglio di zona: mi impegno a garantire un confronto quotidiano ed un dialogo costante, che consentano ai futuri consiglieri di sapere quali problemi risolvere e ai residenti quale sia l’attività del municipio.

Chiedo la vostra fiducia: rendiamo finalmente vivo il nostro Municipio!