Radicalmente avanti Radicalmente avanti
Partito Democratico | Beppe Sala

Programma per l’università

Università

 

1) Milano città universitaria:

apriremo www.studiareamilano.it, il portale che raccolga tutte le informazioni, i servizi, le opportunità che Milano offre a chi vuole venire a studiare qui. Inoltre daremo vita a un tavolo interuniversitario che vincoli le università a fare politiche comuni per gli studenti milanesi. Faremo anche una card legata al portale con cui accedere ai servizi in base al reddito e al merito universitario: dall’abbonamento ATM, all’accesso abiblioteche e residenze, fino a sconti e gratuità per teatri, cinema e altre attività culturali.

 

2) Piano casa:

dobbiamo far scendere gli affitti. Perquesto il comune deve impegnarsi nel trasformare edifici pubblici abbandonati in residenze universitarie. Chiederemo un accordo con airbnb per destinare una percentuale delle transazioni ad affitti per studenti aprezzo calmierato. Inoltre proponiamo l’acquisto di appartamenti da destinare a residenze studentesche.

 

3) Servizio civile comunale:

borse di studio per studenti, ricercatori e dottorandi pagate dal comune in cambio di aiuti sociali qualificati. Si chiedono piccoli lavori utili in cambio di un consistente supporto economico pubblico. Per esempio ripetizioni negli istituti professionali, alfabetizzazione informatica degli anziani, lezioni nelle scuole tenutedai ricercatori.

 

4) Biblioteche comunali aperte

la sera, la domenica e in generale durantele chiusure delle università. Verrà garantito soltanto il servizio di aula studio grazie ai ragazzi del servizio civile comunale.

 

5) Milano Laboratorio:

coinvolgere studenti e ricercatori in piccoli progetti sparsi per la città in cambio di crediti formativi. Dall’arredo urbano di una via dopo gli scavi per la rete del gas ad una ricerca sulla reale ricezione del fenomeno Nolo tra gli abitanti di via Padova.

 

Scarica la locandina